PREVENTIVI

PREVENTIVI PERSONALIZZATI E REQUISITI PROGETTI 3D

Per valutare la stampabilità di un progetto 3d (dimensioni finali, spessori minimi, volumi e geometrie), formulare un preventivo di stampa (o di modellazione3d), ed optare per una scelta accurata dei materiali migliori, occorre inviare file e disegni tridimensionali in formato .Stl specifico per stampa3d, aventi opportuni requisiti di correttezza e stampabilità.
Se in possesso dello specifico file3d definitivo da mandare in stampa, corretto nel formato di esportazione .stl e privo di errori di mesh, sarà pertanto possibile calcolare un preventivo stampa personalizzato ad hoc sul singolo file3d ricevuto dopo aver fatto una simulazione dell’intero processo di stampa.
Il calcolo del preventivo terrà conto della tecnologia di stampa e materiale scelto (polimeri plastici Fdm; resine stereolitografiche Sla, etc), del volume dell’oggetto, dalle ore di utilizzo macchine e dalla quantità di materiale utilizzato (grammi, ml), del numero di copie richieste, dell’eventuale lavoro di modifica/correzione del file3d, e del tipo di post-produzione desiderata.
Comprovata la stampabilità del progetto ed accettato il preventivo proposto, si procederà alla lavorazione previo versamento di un acconto, con saldo a lavoro ultimato.

PREVENTIVI DI STAMPA DA FILE .STL FORNITO

Per ricevere un preventivo di stampa personalizzato ad hoc, inviare all’indirizzo di posta info@easy3d.it il file/disegno3D da stampare, esportato con estensione file .Stl, corretto per la stampa, scalato nelle dimensioni finali desiderate, e completo di tutte le informazioni necessarie: 

  • Dimensioni stampa finali espresse in scala millimetrica, o indicando la scala di misura utilizzata. A seconda della geometria del pezzo verrà valutata la stampabilità dei dettagli piu’ minuti e sottili, e scelta la tecnologia necessaria per un risultato ottimale.

  • Volumi di stampa massimi per stampe in unico pezzo (senza assemblaggio parti in postproduzione):
    Tecnologia FDM a Filamento (polimeri plastici): area di stampa di 50x50x60cm in altezza. Tecnologia SLA Stereolitografia (resina): volume di stampa 15×15 x18cm in altezza.

  • Per stampe di grandi dimensioni o progetti modulari composti da diversi elementi, questi saranno stampati singolarmente, e se richiesto assemblati in fase di postproduzione. Il progetto intero sarà suddiviso nelle sue singole parti, prevedendo incastri corretti e rispettive tolleranze, in modo che ogni parte non ecceda il volume di stampa massimo sovraindicato. Ogni singolo elemento modulare del progetto andrà pertanto preparato ed esportato separatamente in modo da ottenere singoli files-mesh .Stl, corretti e stampabili. Su richiesta si effettuano operazioni di suddivisione, correzioni o modifiche ai progetti inviati.

  • Numero di copie richieste per ciascun singolo file3d .Stl inviato.

  • Materiale di stampa desiderato: filamento o resina, secondo le caratteristiche estetiche o meccaniche del progetto. Le stampe realizzate con filamento plastico risultano con una finitura a layers e monocolore, con un’ampia scelta possibile tra colori pieni ad effetto matt, colori traslucidi o finiture speciali. Le stampe realizzate in Resina Sla sono monocolore e con finitura liscia, con colori a scelta tra nero, bianco, grigio, semitrasparente/opalescente, per le resine standard.

  • Allegare informazioni su funzione (meccanica o estetica) e tipo di utilizzo, al fine di scegliere i materiali piu’ idonei e i migliori parametri di stampa: solidità e resistenza alle sollecitazioni esterne, riempimento interno, altezza dei layer di stratificazione, spessore delle pareti, orientamento sul piano di stampa e conseguente generazione automatica di supporti da rimuovere manualmente in postproduzione.

  • Indicare trattamenti post-stampa desiderati e Postproduzione extra. 
    Le stampe a filamento Fdm risultano monocolore, ma possono prevedere possibili cambi di colore attuati durante la stessa fase di stampa dell’oggetto sostituendo il filamento colorato. Ove ciò non risulti possibile, si opterà per una colorazione manuale post-stampa su richiesta sulla base di immagini fornite. In altri casi il progetto viene suddiviso in parti stampate singolarmente in colori distinti, e poi ricomposte in post-produzione.

  • Nel caso di stampe a resina SLA è possibile una colorazione solo in fase di post-produzione. 
    Trattamenti di finitura su richiesta: verniciatura con prodotti plastificanti e impermeabilizzanti, verniciatura protettiva con vernici trasparenti; assemblaggio di singole parti ed elementi; levigatura delle superfici per una finitura liscia; eliminazione delle linee di giunzione post-assemblaggio; applicazione di fondi preparatori pre-pittura o resinature speciali.

  • Allegare immagini esempio del progetto, evidenziondone colori, misure e proporzioni.

COME DISEGNARE E PREPARARE UN CORRETTO FILE PER LA STAMPA 3D

Il file 3D mesh del modello tridimensionale va esportato ed inviato in formato per la stampa 3D con estensione-file .STL (Standard Triangle Language Stereolitography)*. 
La maggior parte dei programmi CAD di modellazione 3D, quali Rhinoceros, 3DMax, Blender, Zbrush, Autocad, SketchUp, Fusion 360°, 123Design, sono in grado di esportare i progetti disegnati nel formato file estensione .STL specifico per la stampa 3D.
STL è il formato-file di esportazione standard più comune per il 3d printing ed universalmente accettato dai programmi di Slicing (Cura, Slic3r) che preparano il file .STL alla fase di stampa effettiva generando il file .gcode finale che, inserito nella Sd card della stampante, comunicherà ad essa i parametri stampa desiderati (altezza risoluzione layer, % infill di riempimento, shell thickness spessore pareti, etc) e tutte le istruzioni per la creazione del pezzo.

Per essere stampabile senza errori, il file3D .STL inviato deve essere un solido pieno e “a tenuta stagna” costituito da poli-superfici mesh chiuse, senza superfici aperte, con spessori e dettagli preferibilmente non inferiori a 1/2mm, senza facce o geometrie mancanti che si intersechino o sovrappongano, privo di superfici aperte, doppie o sovrapposte. 

 E’ possibile all’occorrenza inviare anche i vostri file3D in formati .obj, .dae, .dwg autocad, .3dm, indicando la scala di misura utilizzata nel disegno del modello 3d e le dimensioni finali di stampa.  Qualora il software di SLICING (es. Cura, Slic3r) dimostri che l’STL inviato presenta errori, porzioni non stampabili, layer danneggiati o parti mancanti, è possibile ricorrere a software di riparazione come Netfabb; il lavoro di correzione degli errori di stampa  sarà proporzionato alla tipologia e alla quantità di errori presenti nel modello, piccole e semplici riparazioni del modello non comporteranno alcun costo aggiuntivo.
Nel caso di parti che andranno assemblate mediante incastro, è necessario disegnare il modello3d rispettando tolleranze ben precise e alcuni accorgimenti. 
Per chiarimenti sulle modalità di creazione o preparazione per la stampa del vostro file/disegno3D, non esitate a contattarci via email all’indirizzo info@easy3d.it allegando il vostro file 3D, o passate a trovarci nel nostro punto vendita a Palermo.

PREVENTIVO DI MODELLAZIONE (REALIZZAZIONE DISEGNO 3D)

Qualora non si disponga del file/disegno3d in formato .Stl già pronto per la stampa o nel caso si abbia la necessità di ricreare ex-novo un oggetto con caratteristiche e dimensioni specifiche (pezzo rotto, mancante, di ricambio), Easy3D si occuperà, oltre che della fase finale di stampa vera e propria, anche della precedente fase di modellazione3D.

Sarà realizzato pertanto il disegno tridimensionale dell’oggetto al pc con programmi di disegno Cad o Scultura organica 3D, oppure a seconda della tipologia di oggetto, superfici e dimensioni, sarà acquisito direttamente il modello utilizzando scanner3d manuali e portatili.

  • Allegare immagini esempio, bozzetti dettagliati, viste prospettiche, rendering. Se possibile occorre fornire disegni e bozzetti in 2D, immagini complete di misure, disegni in scala, diverse viste prospettiche quotate del  progetto che ne illustrino geometrie, forme e dimensioni. In tal modo sarà possibile fornire un corretto preventivo per il lavoro di modellazione richiesto.

  • In caso di riproduzioni di parti ed elementi rotti o mancanti, occorrerà mettere a disposizione il pezzo fisico originale per misurarne in modo accurato i volumi e le corrette geometrie (spessori, scanalature, incastri), per poter realizzare il disegno3d tecnico, e valutarne l’effettiva stampabilità.

  • Nel caso di statuine, statue o busti riproducenti soggetti umani, occorrerà mettere a disposizione quante piu’ fotografie possibili ravvicinate e di buona qualità del volto del soggetto, riprese da piu’ angolazioni: vista frontale e viste laterali dei profili destro e sinistro, fotografie della corporatura del soggetto, abiti indossati, posa desiderata. Dalla qualità e quantità delle foto messe a disposizione del modellatore, dipenderà la verosimiglianza e la riuscita del lavoro.

  • Il costo della fase di modellazione del disegno3D  viene valutato in base alla complessità del progetto e al livello di dettaglio desiderato, ed è proporzionato al lavoro necessario per la creazione di un modello3d stampabile da inviare alle macchine.

  • Durante tutta la fase di creazione del modello3d digitale, saranno inviate anteprime in modo da perfezionare i dettagli e ricevere un feedback prima della fase di stampa finale. Raggiunto il risultato desiderato, nel rispetto dei costi e dei tempi preventivati, si otterrà un file3d .Stl da inviare alle stampanti che sarà stampato solido nei materiali, colori e dimensioni desiderate.